Guarire con i Fiori di Bach

I fiori di Bach  sono un estratto della forza terapeutica del fiore o della pianta. La forza energetica dei fiori di Bach non è un elemento tangibile, non la  si può misurare scientificamente  come si fa con un farmaco o una sostanza chimica. Sarebbe un pò come voler spiegare scientificamente perchè una musica risuona in noi più di un’altra e ci commuove. Si tratta di vibrazioni energetiche che sfuggono alla misurazione. Il dott. Edward Bach ha studiato e catalogato l’azione di 38 fiori e ne ha spiegato la loro funzione principale: l’energia risanante di ciascun fiore entra in risonanza con le nostre vibrazioni, sblocca i canali della mente consentendoci di ritrovare la forza e l’armonia interiore che consentono all’organismo di riacquistare la salute.

Capire il metodo Bach

Nelle sue opere il Dott. Bach sottolinea l’elemento centrale del metodo dei fiori di Bach:  mettere al centro la personalità del paziente e non la sua malattia. I rimedi devono essere prescritti in base allo stato d’animo, al temperamento, alla personalità dell’individuo interessato, e non in base ai sintomi da lui riferti. Bach riteneva che la cattiva salute fosse conseguenza di uno squilibrio venuto a crearsi a livello della psiche e della personalità. Per migliorare le condizioni di salute sarà quindi necessario intervenire sulla mente e sullo stato d’animo alla base di tale squilibrio.

docteur-edward-bachTra i miei rimedi troverete quelli più adatti alle condizioni del momento: quelli per chi è afflitto da un’eterna incertezza e non sa cosa vuole, quelli per chi soffre di solitudine, quelli per chi è troppo sensibile, quelli per chi è depresso…E senza sforzi si impara a trovare il rimedio o i rimedi di cui il paziente ha bisogno per guarire (E. Bach, 1936)

Come sono preparati

I fiori di Bach sono raccolti in una giornata di sole, messi in acqua ed esposti per tre o quattro ore al sole durante le quali l’acqua ne assimila le forze vitali, oppure , si mettono a bollire. Una volta che l’energia vibrazionale positiva   del fiore si trasferisce nell’acqua, a questa viene  aggiunto del brandy come conservante,  si ottiene così quella che viene definita Tintura Madre o “stock”.

Somministrazione e posologia

Le principali modalità di somministrazione sono due:

  • Procurati una boccetta da 30 ml con contagocce, metti acqua minerale e versa 2 gocce di ogni rimedio prescritto. Prendi 4 gocce 4 volte al giorno possibilmente nelle stesse ore
  • Non assumere più di 6 rimedi contemporaneamente
  • Diluisci 2 gocce dello stock in un bicchiere d’acqua , 4 volte al giorno, in caso di emergenza puoi assumelo anche a intervalli di mezz’ora
  • Per i bambini, essendo a base di alcool, sconsiglio l’assunzione per via interna, puoi applicare 2 gocce sulle tempie, polsi, dietro le orecchie e l’effetto sarà il medesimo.

I 38 Rimedi

Contro la paura Rock Rose, Mimulus, Cherry Plum, Aspen, Red Chestnut
Contro l’Indecisione Cerato, Scleranthus, Gentian, Gorse, Hornbeam, Wild Oat
Contro il disinteresse per il presente Clematis, Honeysuckle, Wild Rose, Olive, White Chestnut, Mustard, Chestnut Bud
Contro la solitudine

 

Water violet, Impatient, Heather
Contro la tendenza a lasciarsi influenzare Agrimony, Centaury, Walnut, Holly
Contro lo sconforto Larch, Pine, Elm, Sweet chestnut, Star of Bethlehem, Willow, Oak, Crab Apple
Contro la tendenza a preoccuparsi eccessivamente per gli altri Chicory, Vervain, Vine, Beech, Rock Water
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone