Ayurveda scienza della vita

L‘Ayurveda è la medicina tradizionale indiana,utilizzata da oltre 5000 anni come metodo di cura e prevenzione. La filosofia dell’Ayurveda è contenuta nel suo nome: “Ayur”, in sanscito “vita” e “Veda” “scienza o conoscenza”.

“Ayurveda è la scienza della vita”

L’Ayurveda è conoscenza della vita nella sua totalità, e delle tecniche e pratiche che servono per vivere una vita felice e in salute.

Ayurvedic clinic in India

Ayurvedic clinic in India

L’Ayurveda percorre la strada verso la salute globale dell’individuo in modo olistico considerando la persona nelle sue 3 componenti: corpo-mente-anima.

Secondo la medicina Ayurvedica l’uomo  è l’immagine dell’universo e racchiude in sé i 5 elementi base dell’universo, che sono alla base dei Tridosha: fuoco, terra, acqua, aria ed etere. Mantenersi in salute, significa in ayurveda creare equilibrio nella propria costituzione.

I Tridosha

Un concetto fondamentale dell’Ayurveda sono le tre tipologie costituzionali, i Dosha: Vata, Pitta Kapha. Ogni individuo è unico nel suo genere, contiene qualità vata, pitta e kapha in misura maggiore o minore. Conoscere ciò che siamo, in una prospettiva ayurvedica, ci insegna a capire come prenderci cura della nostra salute nel migliore dei modi.

Tridosha

Tridosha

 

VATA: Aria 70% + Etere 30%          ⇒ il moto
PITTA: Fuoco 70% + Acqua 30%    ⇒ l’energia
KAPHA: Acqua 70% +Terra 30%    ⇒ l’inerzia

 

 

 

 

 

 

Qual’è il tuo Dosha?

Caratteristiche psicologiche dei Dosha

VATA: creativo,mente rapida,mutevole,ansioso,ribelle, indeciso

PITTA: passionale,leader,critico,intelligente,pensiero razionale

KAPHA: lento,appagato, calmo,possessivo,sentimentale

Caratteristiche fisiche

VATA: corportatura snella, sottile, asciutta, ossatura sottile, vene prominenti, pelle secca, ruvida e fredda, capelli fragili, sottili, occhi piccoli e molto mobili, presenza di rughe.

PITTA: corporatura regolare, ossa appena visibili, buon sviluppo muscolare, peso medio, pelle morbida, capelli morbidi e fragili, occhi medi, acuti e penetranti.
KAPHA: Corporatura grossa, ossa grosse, sovrappeso, pelle spessa, bianca e umida, capelli grossi e ondulati, occhi grandi, dolci, stabili.

Alimentazione per i Dosha

L’ayurveda prevede una dieta equilibrata compatibile con la prakruti, la parte fisica dell’individuo.

La dieta deve comprendere alimenti dalle qualità opposte al proprio Dosha ( un individuo  Pitta data la sua componente di fuoco+acqua, avrà bisogno di alimenti rinfrescanti). Gli alimenti devono essere di buona qualità e devono essere consumati freschi ( non verdure o cibi congelati).

Vata: Sono da preferire cibi caldi, umidi, come le zuppe, gli stufati. Evitare i cibi secchi e freddi, il piccante e l’amaro. I Sapori Vata sono: dolce-acido-salato

Pitta: Mangiare cibi rinfrescanti e leggeri. Evitare i cibi piccanti, acidi, fritti, salati. I Sapori Pitta sono: dolce- amaro-astringente.

Kapha: Preferire cibi leggeri, cibi cucinati senza oli, evitare alimenti freddi, i dolci l’acido e il salato. I Sapori Kapha sono:  piccante-amaro-astringente.

Cura del corpo per Vata, Pitta, Kapha

Vata dosha: E’ un soggetto cinestesico, ha bisogno di un massaggio lento e rilassante, consiglio il massaggio  abyangam o lo shirodara . L’olio corpo più indicato è l‘olio di sesamo.

Pitta dosha: E’ un soggetto visivo, ha bisogno di trattamenti rinfrescanti e drenanti. Consiglio il massaggio linfodrenante per eliminare i liquidi in eccesso e drenare i tessuti. Gli oli corpo più indicati sono l’olio di cocco in estate e l‘olio di girasole a spremitura fredda in inverno.

Kapha dosha: E’ un soggetto olfattivo, ha bisogno di trattamenti stimolati. Ottimo il massaggio ayurvedico energizzante con olio caldo secco o il tuinà. Gli oli a lui più appropriati sono: olio di vinacciolo, olio di mandole, olio di mostarda.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone